Piateda

Piateda. Tante opere pubbliche nella variazione di bilancio

Redazione VN – 3 Gennaio 2024

Centro Valtellina, Piateda, Politica

Comune di Piateda municipio

Oltre 5 milioni di opere pubbliche, di cui è stata approvata la fattibilità tecnico-economica

Somme "bloccate" nel bilancio in caso di Patto di stabilità

PIATEDA  – Nella seduta consiliare del 30 novembre l’Amministrazione comunale di Piateda ha approvato un’importante variazione di bilancio: all’interno iscritte una serie di opere pubbliche di cui è stata concordata la fattibilità tecnica-economica, di assoluta rilevanza per il paese, per un totale di oltre 5 milioni di euro.

Un’azione ritenuta necessaria dall’Amministrazione comunale in ottica della possibile reintroduzione del Patto di stabilità che comporterebbe per gli enti comunali una serie di regole che limiterebbero di molto la possibilità di spesa sulle somme disponibili in avanzo di amministrazione, ammontanti per il Comune di Piateda a 8 milioni di euro. Di questi, 2 milioni sono somme accantonate per norme di legge e svincolabili solo in caso di specifici interventi normativi, altri 6 invece possono essere impegnati per finanziare opere pubbliche.

Di seguito le opere messe in votazione per l’iscrizione a bilancio:

• sottopasso ciclo-pedonale in località Fiorenza, importo 740.000 euro;

• manutenzione straordinaria viabilità comunale, importo 190.000 euro;

• opere di difesa idrogeologica (Valle dei Gotti, Val D’Agrà, Galli-Suolo-Tzucaiola-Betoi-Valbona), impor-
to 696.000 euro;

• manutenzione straordinaria alpeggi comunali, importo 216.000 euro;

• riqualificazione energetica, architettonica e funzionale della palestra, importo 1.205.000 euro;

• riqualificazione mensa scuola primaria, importo 550.000 euro;

• manutenzione straordinaria palazzo municipale (sostituzione serramenti Municipio, scuola e mediateca+ restyling uffici comunali), importo 830.000 euro;

• riqualificazione urbano centri storici (Boffetto, Cà ’Agneda, San Pietro Martire), importo 430.000 euro;

• messa in sicurezza caduta massi sulla Monno-Vedello in località Riazol, importo 182.000 euro.

“Con l’iscrizione a bilancio di queste somme, anche se venisse confermata dal Governo l’introduzione del Patto di stabilità per il 2024, l’Amministrazione manterrà la disponibilità di spesa all’interno dei progetti approvati”, spiegano dal Comune.