Campodolcino

Entro l’estate Campodolcino avrà il suo ponte tibetano

Federica Lassi – 26 Gennaio 2024

Attualità, Campodolcino, Valchiavenna

Ponte tibetano Campodolcino

Pochi mesi e si potrà attraversare il nuovo ponte tibetano in località Fraciscio

L'opera finanziata con fondi del progetto Interreg 'Spluga 2.0'.

CAMPODOLCINO – Ultimi dettagli da definire, e poi sarà tempo di inaugurazione: è ormai prossimo il momento che darà il benvenuto ufficiale al nuovo ponte tibetano di Campodolcino, che attraverserà la Caurga, gola profonda e suggestiva scavata dal torrente Rabbiosa, riconosciuta a livello regionale.

Per il taglio del nastro si parla del periodo prima dell’estate, ma già dalla foto di Aurelio Levi è possibile godere dall’alto la novità che consentirà di ammirare il panorama circostante e la forra agli avventori, il cui inizio lavori era stato comunicato dal Comune stesso il 2 giugno dello scorso anno, 2023.

Finanziato grazie al progetto Interreg “Spluga 2.0”, è posizionato al di sotto della località Fraciscio (situata a 1300 metri d’altezza) e con la sua ottantina di metri di lunghezza collega il ponte romano alla frazione. Un’opera che il paese attendeva già da tempo ma che per cause esterne, tra cui il Covid, ha subito rallentamenti.

Foto di Aurelio Levi