Livigno

Mobilità centrale nei progetti di Livigno per il 2024

Redazione VN – 22 Febbraio 2024

Alta Valtellina, Attualità, Livigno

Autobus Livigno

Autostazione, biglietto unico e collegamenti ferroviari con la Svizzera nel mirino

Una mobilità che guarda il locale, ma anche oltreconfine

LIVIGNO – Nuova autostazione, biglietto unico e collegamenti ferroviari con la Svizzera: per il 2024 Livigno ha grandi progetti in termini di mobilità, parte del disegno INTERREG che mira a realizzare progetti transfrontalieri concreti per lo sviluppo delle regioni, su iniziativa dell’Unione Europea.

Ne seguirà l’avanzamento Thommy Cantoni, vicesindaco del Piccolo Tibet, il quale ha partecipato nell’ultimo periodo a una serie di incontri con Regione e Provincia di Sondrio per definirli. Ecco quali saranno le progettualità a interessare la località livignasca.

“Speriamo di far partire entro quest’anno i lavori per l’autostazione nei pressi di via Isola, in modo da averla pronta per le Olimpiadi – spiega Cantoni -. Avrà otto nuovi stalli, quattro per parte, con un’area sosta per bus, biglietteria e InfoPoint, così da migliorare la viabilità vicino alla Scuola Sci Fondo.

Altro tassello la creazione di un biglietto unico con cui viaggiare nel Cantone dei Grigioni e in provincia di Sondrio: “Ci permetterà di avere, speriamo, maggior afflusso dalla Svizzera e permettere a turisti, ma anche ai residenti, di spostarsi in Engadina con un unico biglietto a condizioni particolari”, continua il vicesindaco.

Da ultimo, ma non per importanza, la pianificazione dei collegamenti ferroviari. Sarà ripreso il progetto preliminare della Livigno/S-Chanf per definirlo in maniera più dettagliata. “Il presidente della Provincia Davide Menegola mi ha chiesto di interloquire con la Ferrovia Retica per portare avanti un progetto di collegamento ferroviario tra Bormio e Tirano e anche di verificare la fattibilità di una stazione unica Tirano tra Ferrovia Retica e stazione RFI”, chiude Cantoni.

In via di definizione anche il nuovo capitolato TPL (Trasporto Pubblico Locale) con gara che dovrebbe essere pubblicata entro fine marzo.