Morbegno

Colmen Trail: domenica correranno in 300 per il Tricolore

Redazione VN – 12 Aprile 2024

Bassa Valtellina, Morbegno, Sport

Andrea Rota e Luca Del Pero

Record di iscritti su entrambi i percorsi, 33 e 16 km, per un totale di 600

Favoriti Del Pero e al femminile Gaggi sulla lunga distanza che assegnerà il titolo italiano Trail Corto

MORBEGNO – In 600 al via sulle due distanze della Colmen Trail, nuovo primato per un’edizione che si preannuncia spettacolare. Saranno in 300, domenica mattina a Morbegno, gli atleti accreditati alla CT33. In palio il Titolo Italiano Fidal di Trail Corto. Sfogliando la lista partenti i favori della vigilia sono tutti per Luca Del Pero (Sky Lario Runners), secondo 12 mesi fa, ma soprattutto bronzo mondiale di specialità a Innsbruck nel 2023. A contendergli il titolo il compagno di squadra Lorenzo Beltrami e il comasco Fabio Ruga (La Recastello), attenzione anche ad Andrea Rota (Osa Valmadrera) terzo nel 2023 sui sentieri della Colmen; se avrà recuperato le energie da domenica scorsa (ha gareggiato alla Vibram Maremontana Trail a Loano), potrebbe essere della partita.

Possibili outsider il più volte azzurro Luca Cagnati (Valli Bergamasche), il giovane Mattia Bertoncini (Valsesia), l’inossidabile Sergio Bonaldi (Imperia) e il premanese in forza alla società organizzatrice Mattia Gianola (Team Valtellina). Al femminile proverà a riconfermarsi sul gradino più alto della Colmen Trail, l’atleta di casa Alice Gaggi (La Recastello), che avrà come principale avversarie Cecilia Basso (Orecchiella), seconda nel 2023 e la sempre competitiva Elisa Desco (Alta Valtellina), per la prima volta a Morbegno.

Anche nella prova da 16 km raggiunti i 300 iscritti, torna per testare la condizione e provare a migliorarsi ancora l’azzurro Alberto Vender (Valchiese), già vincitore a Morbegno per due volte; è il favorito numero uno per il successo di giornata. Possibili protagonisti a caccia di un piazzamento sul  podio di giornata troviamo Massimiliano De Bernardi (Alto Lario), Marco Zanga (La Recastello) e Paolo Bonanomi (Falchi Lecco).

Al femminile, invece, pronostico più incerto, con Elisa Sortini (Alta Valtellina), vincitrice 12 mesi fa, che dovrà vedersela con le ragazze della La Recastello, Vivien Bonzi e Beatrice Bianchi.

Sul percorso da 16km con dislivello positivo di 1030 metri, i record da battere sono quelli fatti registrare nel 2023: 1h24’10” al maschile e 1h41’01” al femminile. Il percorso da 33km, causa smottamento sul comune di Talamona, ha subito una piccola variante sotto il tempietto degli Alpini; i tempi fatti registrare l’anno scorso(2h37’52” al maschile e 3h10″03″ al femminile), se pur battuti, non saranno quindi considerati nuovi record.

Confermato il programma del weekend tricolore, con apertura segreteria per ritiro pettorali sabato presso la Colonia Fluviale di Morbegno dalle ore 16.00 alle 19.00.

Domenica 14 aprile invece la segreteria aprirà alle ore 6.30 per la CT33 fino alle 7.45, mentre dalle 8.00 alle 9.45 ci sarà la distribuzione pettorali per la CT16. Partenza della CT33 sarà alle 8.15, mentre due ore più tardi, alle 10.15 toccherà alla gara da 16km. Arrivo previsto per il primo atleta del Campionato Italiano alle ore 10.50, mentre l’arrivo del primo della gara più corta sarà alle ore 11.40.

Seguiranno pranzo e premiazioni, quest’ultime intorno alle ore 15.00.