Morbegno

‘Sportivo dell’anno’ e ‘Una vita per lo Sport’: Morbegno ha scelto

Redazione VN – 19 Marzo 2024

Bassa Valtellina, Morbegno, Sport

Francesco Bongio e Roberto Antonelli

Svelati gli sportivi a cui saranno assegnati i riconoscimenti

Premiazioni previste il 18 aprile in sala consiliare

MORBEGNO – Saranno Francesco Bongio e Roberto Antonelli a ricevere rispettivamente il premio ‘Sportivo dell’anno’ e ‘Una vita per lo Sport’ a Morbegno. Giorno di consegna dei riconoscimenti è stato fissato per il 18 aprile in sala consiliare.

L’intento del Comune è di valorizzare le eccellenze di Morbegno e al contempo sensibilizzare con esempio positivo le persone che praticano o si avvicinano allo sport, mettendo in lustro atleti o dirigenti che si sono particolarmente distinti in questo campo.

A partire da Bongio, militante nel GS CSI Morbegno che lo scorso anno ha preso parte come matricola azzurra ai Mondiali di trail e mountain running a Innsbruck dove si è classificato 30° tra gli junior. Ha inoltre conquistato il titolo di campione italiano juniores di corsa in montagna a staffetta, insieme a Federico Bongio, oltre a laurearsi vicecampione italiano di corsa in montagna. Ad aprile sarà lui a ricevere il premio di ‘Sportivo dell’anno’.

Vanta un palmares di tutto rispetto Antonelli, allenatore di calcio ed ex calciatore che ha avuto un ruolo di protagonista nella vittoria dello scudetto 1978-79 conquistato dal Milan, segnando cinque reti. Con i rossoneri arrivò a vincere anche la Mitropa Cup nella stagione 1981-82, e un campionato in B dopo la retrocessione. Passò poi al Genoa e alla Roma, ultima tappa il Monza dove cominciò a giocare da professionista e concluse poi il suo ciclo, conquistando prima di salutare i campi da gioco due Coppa Italia nel biennio 1973-75. Archiviata la carriera da calciatore iniziò ad allenare: l’esperienza più rilevante a livello di categoria furono proprio le tre stagioni al Monza.

La cerimonia di premiazione il 18 aprile avrà inizio alle ore 21.00.