Sondrio

Confcooperative dell’Adda, l’1 marzo il rinnovo delle cariche sociali

Redazione VN – 25 Febbraio 2024

Centro Valtellina, Economia, Sondrio

Gabriele Marinoni presidente Confcooperative dell'Adda

Chiamate al voto 120 imprese nelle province di Sondrio e di Lecco

Nominati Presidente, Consiglio Territoriale e Organo di controllo di Confcooperative dell’Adda

SONDRIO – Confcooperative dell’Adda si appresta a celebrare l’assemblea di rinnovo delle cariche sociali. Nel pomeriggio del prossimo 1° marzo, presso l’auditorium “Palasole” di Bellano, le circa 120 imprese associate radicate nelle comunità del territorio delle province di Sondrio e di Lecco saranno chiamate a rinnovare il Consiglio Territoriale che guiderà l’Associazione nei prossimi quattro anni.

Per la propria stagione assembleare, iniziata lo scorso mese di gennaio e che si concluderà con l’Assemblea nazionale in calendario per l’8-9 maggio a Roma, la Confederazione Cooperative Italiane, di cui Confcooperative dell’Adda rappresenta l’articolazione territoriale che abbraccia le province di Sondrio e di Lecco, ha scelto il titolo “Lavoro, comunità, futuro. La funzione sociale della cooperazione”, per stimolare presso le proprie cooperative associate una riflessione su temi che oggi più che mai sono di estrema attualità sia per le imprese, che per i cittadini, e che richiedono soluzioni immediate, efficaci e di lunga durata.

In particolare, l’assemblea di Confcooperative dell’Adda, attraverso un dibattito con lo scrittore bellanese Andrea Vitali, il presidente di ARERA Stefano Besseghini e il presidente nazionale di Confcooperative Maurizio Gardini, intende offrire alle cooperatrici e ai cooperatori spunti di riflessione sulla rigenerazione delle comunità locali, specialmente di quelle radicate nelle aree interne in cui la cooperazione, attraverso il suo agire mutualistico, partecipato e democratico, è chiamata a dare il suo contributo per generare valore.

Le cooperative associate a Confcooperative dell’Adda operano in tutti i settori dell’economia territoriale, con una presenza più rilevante nei settori agroalimentare, dei servizi alla persona e del consumo e utenza; aggregano circa 20.000 soci, che nel modello di impresa mutualistica espresso dalla forma cooperativa trovano la risposta ai loro bisogni, generano circa 352 milioni di ricavi e garantiscono occupazione stabile a circa 5.200 persone.

Il programma dei lavori assembleari prevede alle ore 15.15 la relazione del presidente Gabriele Marinoni, a seguire la tavola rotonda con gli illustri ospiti e, al termine del dibattito, la nomina del Presidente, del Consiglio Territoriale e dell’Organo di controllo di Confcooperative dell’Adda.