Sondrio

Il ricordo di Meriton e Gabriel vivrà nell’area sportiva la Piastra

Redazione VN – 15 Marzo 2024

Attualità, Centro Valtellina, Sondrio

Area fitness pixabay

Domenica l'inaugurazione dello spazio, intitolato ai due giovani scomparsi tragicamente un anno fa

Seguiranno tornei e iniziative sportive. Volpatti: "Qui giocheranno e si riuniranno i loro amici"

SONDRIO – Una targa per ricordare per sempre Meriton e Gabriel, i due ragazzi scomparsi tragicamente un anno fa a Berbenno, travolti da un treno: pochi giorni dopo il dramma, era stato il sindaco Marco Scaramellini ad annunciare la volontà dell’Amministrazione comunale di dedicare a loro la nuova area sportiva alla Piastra, luogo di svago e di ritrovo.

Adesso, questo progetto si concretizzerà: la cerimonia d’inaugurazione si svolgerà domenica 17 marzo, alle ore 15.30, in apertura dell’evento “Piastra games: ricordi in campo”, organizzato da Informagiovani di Montagna, nell’ambito del bando “La Lombardia è dei giovani” 2023, con enti, associazioni e il Comune di Sondrio quale capofila, per Meriton e Gabriel.

Seguiranno un torneo quadrangolare di calcio, che vedrà in campo ragazzi e adulti, per iniziativa degli amici e dei City Angels, giochi sportivi per bambini e ragazzi a cura di Boxe Inferno e Sondrio Rugby, l’aperitivo in musica con la Nuova Accademia musicale La Motta.

“Riteniamo che la nuova area sportiva sia il luogo ideale per ricordare i due ragazzi scomparsi – spiega l‘assessore alle Politiche giovanili Raffaella Volpatti – qui giocheranno e si riuniranno i loro amici, qui si divertiranno insieme. Come Amministrazione comunale abbiamo patrocinato anche l’evento del 12 marzo, organizzato dagli amici di Gabriel in collaborazione con la sua famiglia, concedendo in maniera gratuita gli spazi antistanti il Bar Numero 3 Campello per la merenda e il rinfresco previsti nel pomeriggio e al termine della S. Messa che verrà celebrata nella Collegiata in memoria del ragazzo”.

Il nuovo parco sportivo, il primo in città che offre l’opportunità di giocare a basket, a volley e a calcio a cinque, di andare in bicicletta e sui roller, di allenarsi con attrezzi all’aperto, è stato realizzato dall’Amministrazione comunale a completamento degli interventi del Bando periferie, tra i quali non era contemplata un’opera per la pratica sportiva e il tempo libero. Sorto nei pressi dell’ex pattinodromo, tra le vie Torelli, Gramsci e Maffei, il parco sportivo si propone quale luogo di incontro e di aggregazione per i ragazzi del quartiere.