Sondrio

Imprese: cultura “chiave” per raggiungere l’internazionalizzazione

Redazione VN – 22 Marzo 2024

Centro Valtellina, Economia, Sondrio

Camera di Commercio Sondrio

In partenza il corso 'Cultural Awareness Global Mindset' proposto da Camera di Commercio Sondrio

Tre incontri ad aprile per comunicare e avere successo anche sui mercati esteri. Iscrizioni entro il 27 marzo

SONDRIO – Nel mondo globalizzato, dove le opportunità commerciali si estendono sempre più frequentemente oltre i confini nazionali, è fondamentale avere competenze interculturali solide che permettano di approcciare adeguatamente le relazioni con gli interlocutori esteri. La Camera di Commercio di Sondrio, in collaborazione con Promos Italia, è lieta di proporre il nuovo corso executive “Cultural Awareness Global Mindset: le competenze chiave per l’internazionalizzazione”.

Il percorso formativo, finanziato dalla Provincia di Sondrio, all’interno del programma AQST 2023, mira a porre l’attenzione sulla necessità di analizzare adeguatamente gli aspetti socioculturali che caratterizzano il paese o l’area geografica di interesse per garantire il successo del proprio progetto di internazionalizzazione. Conoscere le diversità culturali è infatti fondamentale per creare un piano realistico e sostenibile che consideri le sfide e le opportunità specifiche di ciascun paese. È pertanto necessario possedere competenze multidisciplinari che consentano di agire con sensibilità e comportamenti appropriati verso culture diverse, riducendo i rischi di fallimento.

L’iniziativa formativa assume pertanto l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti le competenze fondamentali per assumere un atteggiamento adeguato e per definire strategie comunicative, comportamentali e organizzative più appropriate a seconda dei paesi/culture target di riferimento.

Il corso fornirà esempi e strumenti di comprensione e comparazione culturale soprattutto sui paesi potenzialmente più strategici per le piccole e medie imprese (Giappone, Arabia Saudita, USA, Germania, UK, Corea del Sud, Marocco, Svezia).

Durante le sessioni, oltre ai moduli teorici, saranno previste esercitazioni e confronti, che contribuiranno a fornire una formazione completa anche sul piano pratico.

La formazione è strutturata in tre incontri da 4 ore ciascuno, in programma sempre dalle 9:30 alle 13:30, secondo il seguente calendario:

3 aprile 2024:

·         Andare all’estero superando una visione etnocentrica

·         Le competenze chiave per il successo internazionale

·         Global mindset, cultural awareness e intercultural skill: cosa sono

·         Come sviluppare il proprio global mindset e le competenze interculturali per sé e per la propria impresa

11 aprile 2024:

·         Non tutto il mondo è il proprio paese

·         Diversità culturali visibili ed invisibili

·         Gli orientamenti valoriali dei paesi “business focus”

·         Come riconoscere, adattarsi e integrare le specificità culturali del paese “target”

15 aprile 2024:

·         Diversità culturali e sfide pratiche: esempi di “incidenti critici”

·         Simulazioni, business case e auto-casi

·         Riflettere sullo sviluppo del proprio global mindset e delle proprie intercultural skill

·         Implementare gli apprendimenti e sviluppare il proprio piano d’azione.

“Navigare senza una bussola in un oceano di culture, tradizioni e modi di fare business differenti può portare al rischio di malintesi e mettere a repentaglio la propria reputazione sui mercati internazionali – commenta la presidente Loretta Credaro -. Diventa quindi fondamentale conoscere in maggiore dettaglio questi aspetti, così da acquisire le competenze necessarie per comunicare, adattarsi rapidamente e avere successo in contesti che sono spesso molto diversi da quelli in cui l’imprenditore è abituato ad operare”.

Il corso è destinato a imprenditori e ai loro collaboratori, export manager, responsabili aree vendite all’estero, direttori di filiali o di produzione all’estero di aziende delocalizzate. Non sono ammessi società di consulenza e liberi professionisti.

A tenere il corso sarà la dott.ssa Maura Di Mauro, docente NIBI, formatrice, coach e consulente interculturale; specializzata sulle tematiche di “diversity & inclusion”, comunicazione e management interculturale.

La partecipazione al percorso formativo è gratuita, previa iscrizione sul sito di Promos Italia entro il 27 marzo. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici: internazionalizzazione@so.camcom.it.