Colorina

Due panchine, una gialla e una rossa, nuovi simboli a Colorina

Federica Lassi – 11 Marzo 2024

Attualità, Bassa Valtellina, Colorina

Colorina inaugurazione Panchina Rossa Panchina gialla violenza donne endometriosi

Inaugurate sabato contro la violenza sulle donne e per sensibilizzare sull'endometriosi

"Omaggio a cause importanti e un passo avanti verso un futuro di uguaglianza e comprensione"

COLORINA – Sentita partecipazione a Colorina per l’inaugurazione di due nuove panchine. Una rosso vivido, l’altra giallo squillante, con significati diversi ma aventi sempre al centro la figura della donna: la Panchina Rossa, apparsa già in numerose città italiana, contro la violenza sulle donne; la Panchina Gialla, magari meno diffusa ma altrettanto importante, per sensibilizzare sull’endometriosi, patologia cronica altamente invalidante che colpisce circa tre milioni di persone in Italia.

Colorina inaugurazione Panchina Rossa Panchina gialla violenza donne endometriosi

Colorina inaugurazione Panchina Rossa Panchina gialla violenza donne endometriosi
Foto di Comune di Colorina

“Queste panchine non sono solo un luogo di riposo ma un promemoria costante dell’impegno e delle azioni positive della nostra Comunità. Un omaggio a queste cause importanti e un passo avanti verso un futuro di uguaglianza e comprensione“, il messaggio dell’Amministrazione che è intervenuta al momento con il sindaco Doriano Codega e la Giunta.

Colorina inaugurazione Panchina Rossa Panchina gialla violenza donne endometriosi
Foto di Comune di Colorina

L’iniziativa è stata svolta col prezioso contributo delle associazioni che si occupano di diritti delle donne e prevenzione: “Argonaute Associazione di donne” e “La voce di una è la voce di tutte”, che hanno preso parola in occasione del taglio del nastro. A rappresentare “La voce di una è la voce di tutte” le tutor referenti Silvia Pusterla, Veronica Biella, Valeria Pascucciello. Presente anche Don Bruno Moneta, parroco della Chiesa S.Bernardo, per dare la benedizione.

La cerimonia è terminata con un rinfresco all’oratorio offerto dalle associazioni locali. Il Comune ringrazia tutti i collaboratori e i partecipanti all’evento.