Sondrio

Col buio sospese le ricerche dell’alpinista Mariolino Conti

Redazione VN – 15 Novembre 2023

Centro Valtellina, Cronaca, Sondrio

Mariolino Conti

Ancora nessuna traccia dell'uomo, guida alpina e Ragno di Lecco

Allargata anche la zona di ricerca. Le squadre saranno di nuovo operative domani mattina

SONDRIO – Sospese le ricerche dell’alpinista Mariolino Conti: col calar del buio i soccorritori hanno deciso di terminare le operazioni, almeno per oggi. Dell’uomo scomparso ieri dopo una passeggiata sui sentieri sopra Sondrio, nei dintorni di Mossini, ancora nessuna traccia, nonostante anche l’area di ricerca sia stata allargata. A rendere difficoltosa l’azione dei soccorritori l’impervietà delle zone setacciate, malgrado l’uso dei droni per meglio ispezionare il territorio anche dall’alto.

Il lavoro delle squadre riprenderà domattina. Nella giornata odierna sono intervenuti i tecnici del Soccorso alpino VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, con le Stazioni di Sondrio e Valmalenco, oltre al Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, Carabinieri, Vigili del fuoco, Protezione civile. Per il Cnsas era presente anche l’unità cinofila molecolare.

Conti, 79 anni, è noto nel mondo dell’alpinismo per aver salito la prima volta il Cerro Torre, in Patagonia, lungo la parete Ovest. L’impresa insieme ai compagni Casimiro Ferrari, Pino Negri e Daniele Chiappa a inizio gennaio 1974. E’ stato inoltre protagonista di molte altre spedizioni indossando il maglione rosso dei Ragni.