Sondrio

Alternanza scuola-lavoro: 35 mila euro da Camera di Commercio Sondrio

Redazione VN – 16 Febbraio 2024

Centro Valtellina, Economia, Sondrio

Camera di Commercio Sondrio

Il contributo dell'ente per connettere mondo della scuola e imprese

Dal 2017 al 2023 assegnati 282.600 euro a 373 imprese, per un totale di 506 studenti coinvolti

SONDRIO – Grazie al sostegno economico della Provincia di Sondrio, la Camera di Commercio Sondrio mette a disposizione delle imprese un fondo di 35.000 euro, incrementabile, per favorire l’attivazione di progetti di alternanza scuola-lavoro, ora ridefiniti come “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento” (PCTO), nei confronti di studenti delle scuole secondarie di secondo grado (superiori).

L’iniziativa rientra fra le attività tradizionalmente offerte dalla Camera di commercio di Sondrio per il miglioramento del rapporto fra mondo della scuola e imprese. Dal 2017 al 2023, con l’interruzione forzata del 2020-2021 la Camera di Commercio ha erogato contributi per 282.600 a 373 imprese, per un totale di 506 percorsi che hanno coinvolto altrettanti studenti.

Possono accedere ai contributi le micro, piccole e medie imprese con attività produttiva in provincia di Sondrio, iscritte al Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, relativamente a percorsi di alternanza scuola-lavoro in corso al 1 gennaio 2024 o attivati successivamente a tale data e conclusi entro il 31 dicembre 2024. I percorsi devono avere durata pari o superiore a 60 ore, ridotti a 30 ore nel caso in cui siano ospitati in azienda studenti diversamente abili.

Come per la scorsa edizione, è previsto un contributo di 500 euro per singolo percorso realizzato, incrementato di  100 euro nel caso di inserimento in azienda di uno studente diversamente abile. Novità di quest’anno è l’introduzione di due premialità, alternative tra loro: 200 euro, nel caso di attivazione di un percorso inserito all’interno del progetto di certificazione delle competenze per il settore turistico-ricettivo attivato dalla Camera di commercio di Sondrio, oppure, 100 euro per le imprese che utilizzeranno uno degli strumenti di autovalutazione del proprio livello di digitalizzazione messi a disposizione dalla Camera di commercio (Selfi/Zoom 4.0 – PID Cyber Check/Cyber Exposure Index – Sustainability – Digit Test/Social/Commerce – Export Check up).

Ogni impresa può richiedere contributi per un massimo di due percorsi realizzati, beneficiando di un contributo complessivo massimo di 1.000 euro, aumentabile fino ad ulteriori 600 euro.

Oltre al contributo economico, in attuazione di una specifica deliberazione adottata dalla Giunta camerale, le imprese potranno contestualmente richiedere anche l’autorizzazione all’uso del marchio “Valtellina” e fregiarsi così del brand del territorio.

La misura punta quindi a valorizzare anche il sistema per la certificazione delle competenze, iniziativa che prevede una co-progettazione delle esperienze tra gli istituti scolastici che intendono avviare per i propri studenti percorsi di PTCO e le imprese disponibili ad accogliere gli studenti con uno stage presso la propria sede. L’iniziativa ha l’obiettivo di implementare un sistema di certificazione di parte terza, promosso dalle Camere di Commercio e riconosciuto da istituti scolastici e imprese, che permetta di evidenziare le competenze strategiche per il mercato del lavoro acquisite in contesti non formali.

Le richieste di contributo devono essere presentate successivamente alla conclusione dei progetti, esclusivamente in modalità telematica (WebTelemaco), a partire dalle ore 10.00 del 13 marzo 2024 e fino alle ore 10.00 del 31 gennaio 2025, salvo anticipato esaurimento dei fondi.

Il testo del bando e la modulistica sono disponibili sul sito camerale.

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici camerali, tel. 0342 527111 – tasto 7, mail: promozione@so.camcom.it.