Val Masino

Tragedia in Val di Mello, morti in parete tre soccorritori della Finanza

Federica Lassi – 29 Maggio 2024

Bassa Valtellina, Cronaca, Val Masino

La struttura del Precipizio degli Asteroidi in Val di Mello. Nelle foto da sinistra: Alessandro Pozzi, Luca Piani e Simone Giacomelli

Stavano arrampicando lungo una via in zona Precipizio degli Asteroidi

Vittime dell'incidente sono: Alessandro Pozzi, Luca Piani e Simone Giacomelli

VAL MASINO – Una terribile tragedia si è consumata sui versanti rocciosi della Val di Mello: tre soccorritori della Guardia di Finanza sono morti mentre si trovavano in parete ad arrampicare. E’ successo a mezzogiorno inoltrato di oggi, mercoledì. I tre si trovavano sul Precipizio degli Asteroidi, impegnati lungo una via di arrampicata per un’esercitazione.

Vittime del tragico incidente sono Luca Piani e Alessandro Pozzi rispettivamente di 32 e 25 anni entrambi residenti Valfurva e Simone Giacomelli, 22 anni di Bormio. Giacomelli e Pozzi erano in forze al Soccorso Alpino della Guardia di finanza (SAGF) di Madesimo, mentre Piani presso il Sagf di Sondrio.

Non ancora chiara la dinamica dell’incidente che ha portato i tre finanziari a perdere la vita, anche se stando alle prime ricostruzioni sembrerebbe essersi staccata una sosta, che li ha fatti precipitare nel vuoto, illesi invece altri due colleghi anche loro impegnati nell’esercitazione.

Chiamato a intervenire sul posto l’elisoccorso da Sondrio, insieme al Soccorso Alpino. Operatori impegnati nel recupero delle salme.

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Andrea De Gennaro, esprime, anche a nome di tutte le Fiamme Gialle, “profondo cordoglio alle famiglie dei tre giovani Finanzieri del Soccorso Alpino, l’Appuntato Luca Piani, il Finanziere Alessandro Pozzi e il Finanziere Simone Giacomelli”.

Ad esprimere il proprio cordoglio è stato anche il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, con un messaggio inviato al Comandante Generale della Guardia di Finanza: “Ho appreso con profonda tristezza la notizia dei tre finanzieri che oggi hanno perso la vita nel corso di una esercitazione in Val di Mello nella provincia di Sondrio.
In questa dolorosa circostanza desidero esprimere a Lei, Signor Comandante Generale, e alla Guardia di Finanza, la mia solidale vicinanza. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio”.

Ad esprimere le condoglianze è stata anche la premier Giorgia Meloni: “Apprendo con dolore la notizia che riguarda tre finanzieri del Soccorso Alpino deceduti oggi in un drammatico incidente avvenuto nella zona di Val Masino, in provincia di Sondrio, mentre stavano effettuando una esercitazione. Alle famiglie dei tre giovani militari esprimo il mio profondo sentimento di cordoglio insieme alla mia più sentita vicinanza ai colleghi e alla Guardia di Finanza”.

Anche il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana ha voluto esprimere il proprio cordoglio a nome dell’intera Giunta: “Un evento tragico – dice il governatore – che ci colpisce profondamente e rattrista l’intera comunità della Lombardia”.